4 luglio 2017

Torta rovesciata alle pesche (senza uova, burro né olio)


La torta di oggi è una profumata e morbida torta alle pesche, con la particolarità di essere rovesciata, ovvero di avere sul fondo della teglia le pesche caramellate che, una volta rovesciata la torta, faranno da superficie. Ed essendo umide e avvolte dalla salsina al caramello, contrastano perfettamente con l'impasto soffice. 
Inoltre la torta è priva di grassi e c'è a possibilità di farla anche in versione vegana, utilizzando il latte vegetale; oppure farla totalmente integrale, utilizzando farina e zucchero (muscovado) integrali.

Ingredienti per una teglia da 18 cm di diametro
Per la torta
125 g di farina integrale (o farina 00)
25 g di farina di mandorle (oppure 150 g totali di farina integrale o 00)
75 g di zucchero (bianco o di canna)
1 pizzico di sale
1/2 limone grattugiato
2 cucchiaini di lievito (circa 8 g)
2 pesche gialle
qualche goccia di essenza di arancia o vaniglia (facoltativo)
150 g di latte (vaccino, vegetale...)
Per il caramello (facoltativo, però dà quel gusto in più ;-))
4 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di acqua

Procedimento
- Accendete il forno a 180°C e rivestite il fondo della teglia con la carta antiaderente.
- Mentre aspettate che si formi il caramello, tagliate le pesche in spicchi dello spessore di 5 mm.
Per la salsa al caramello
Mettete lo zucchero e l'acqua insieme in un pentolino (dal fondo antiaderente) e lasciate che si sciolga lo zucchero senza mai girare con il cucchiaio. Al massimo muovete il pentolino con il manico.
Aspettate che evapori l'acqua e si formino delle bollicine: quando il caramello avrà raggiunto un colore ambrato è pronto. Versatelo sulla teglia.
Disponete sopra le fette di pesche a raggiera e infornate per 15 minuti.
Per la torta
Mischiate gli ingredienti secchi in una ciotola e poi aggiungete il latte - precedentemente mescolato con l'essenza di arancia (o vaniglia) - mescolando bene il tutto.
Versate l'impasto sulle pesche, livellate e infornate per 30 minuti.
Quando sarà cotta, aspettate almeno una mezz'ora prima di toglierla dallo stampo: dovrete poggiare il piatto da portata sulla parte alta della torta (senza pesche), e poi girarlo in modo tale che la base di pesche si capovolga e faccia da superficie.




Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*

Nessun commento:

Posta un commento