3 settembre 2014

Pesto di zucchine


Il pesto di zucchine è simile al pesto classico, sia nell'aspetto che nel sapore, ma è più delicato e molto meno pesante! Si può personalizzare in vari modi a seconda dei gusti: si può fare con zucchine cotte o crude, aggiungere il basilico o non, usare mandorle e/o pinoli, parmigiano o pecorino, ecc...

Io trovo che sia un modo originale per consumare le zucchine, che in estate abbondano, e inoltre è una salsa molto versatile: può essere usata per condire la pasta, oppure, grazie al suo sapore delicato, è perfetta anche sui crostini, da sola o con l'aggiunta di crostacei, salmone, affettati molto saporiti come la pancetta, formaggi stagionati piccanti, pomodori secchi o quello che più vi piace. 
Ho trovato questa ricetta nel blog di Sabina di "Due bionde in cucina", uno dei miei preferiti!      






 Ingredienti

3 zucchine
50 g di Parmigiano Reggiano DOP
30 g di mandorle sgusciate e tostate
20 g di pinoli
qualche foglia di mentuccia selvatica
qualche foglia di basilico
1 spicchio d'aglio
sale q.b.
olio EVO q.b. 


Procedimento
Affettate le zucchine e fatele cuocere in padella con un filo d'olio e lo spicchio d'aglio; quando risultano morbide toglietele dal fuoco e lasciatele raffreddare.
In seguito tritatele (senza l'aglio cotto: se vi piace il sapore dell'aglio mettetecelo crudo) con il robot da cucina o con il minipimer insieme al basilico, la mentuccia selvatica, il Parmigiano, le mandorle e le pinole (io le ho tostate precedentemente entrambe), aggiungendo infine il sale e l'olio nelle quantità che preferite.





Se invece preferite preparare il pesto di zucchine in modo più  veloce, la ricetta è la seguente:

grattugiate 4 zucchine (con la grattugia a fori grandi) e cuocetele al vapore per circa 4 minuti. Mettetele nel tritatutto insieme a due cucchiai di pesto (e due foglie di menta se vi piace) e voilà: pronto! Se volete potete anche mettere le zucchine a crudo.




Nessun commento:

Posta un commento