1 agosto 2017

Torta di mele (senza uova)


La torta di mele la adoro tutti i mesi dell'anno: è buonissima, semplice e profumata e non potrei ami rifiutarne una fetta.
Questa ricetta è la stessa usata per le tortine di mele (senza burro né uova), ma stavolta ho adoperato l'impasto per creare un'unica torta, di cui vi offro delle piccole varianti. Verrà soffice e umida.


Ingredienti per una teglia di 20 cm di diametro (tipo quelle Cuki, in alluminio)
3/4 mele al netto degli scarti
180 g di farina 00
150 g di zucchero
2/3 di bicchiere di acqua 1 bicchiere di latte vaccino o vegetale
75 g di burro fuso 1 bicchiere di olio di semi di arachidi
1 bustina di lievito per dolci
3 pizzichi di cannella in polvere

Procedimento
Setacciate la farina con il lievito e la cannella all'interno di una ciotola e aggiungete lo zucchero. Versate a filo prima l'acqua e poi il burro fuso, mescolando bene. Versate l'impasto nella teglia
Sbucciate le mele, eliminate i torsoli e tagliatele a fette. Disponete le fette formando una croce e poi quattro strisce diagonali.

Infornate a 180°C per 50 minuti.


Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*


31 luglio 2017

Insalata di farro alla toscana


L'insalata di farro alla toscana è tipica delle mie parti, condita con ingredienti semplici della tradizione contadina. Potete arricchire questa ricetta con del tonno o delle mozzarelline tagliate  a metà.
Il farro è un cereale dal sapore delicato e dalla consistenza particolare: leggero e nutriente, contiene diverse proteine e vitamine e si digerisce con facilità. Oltre che nelle insalate fredde, è perfetto anche nelle zuppe calde con i legumi.

Ingredienti
250 g di farro
3 pomodori
mezzo cipollotto viola
una manciata di olive verdi
una manciata di basilico
olio evo q.b
un goccio di aceto
sale q.b.
pepe q.b.

Procedimento
Bollite il farro in acqua salata e poi scolatelo. Mettetelo da parte a raffreddare. 
Nel frattempo tagliate i pomodori e le olive a pezzettini e tritate il basilico. Affettate il cipollotto.
Mescolate tutti gli ingredienti e condite con abbondante olio, un goccio di aceto, sale e pepe.


Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*

26 luglio 2017

Insalata briosa (con brie, carote e altre verdure)


L'insalata di oggi l'ho gustata varie volte in una famosa paninoteca della mia città, Contantoamore a Lucca; la versione originale non prevede i pomodori secchi, ma io li faccio aggiungere sempre e mi sembra perfetta così.
Vi consiglio di togliere il brie dal frigorifero un po' prima perché se si scioglie leggermente, a temperatura ambiente, è ancora più gustoso.

Ingredienti x 2 persone
mezzo cespo di lattuga o altra insalata verde a foglie larghe
rucola q.b.
2 carote
2/3 pomodori secchi
100 g di Brie
sale q.b.
olio evo q.b
un filo d'aceto, facoltativo

Procedimento
Lavate bene tutti gli ortaggi e scolateli.
Tagliate l'insalata, la rucola, i pomodori secchi e il brie a pezzetti; affettate le carote con il pela patate.
Mescolate tutti gli ingredienti e condite con sale, olio e aceto.


Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*



24 luglio 2017

Biscotti gelato


Non hanno niente da invidiare a quelli comprati: anzi, sono molto più buoni! Potete scegliere i biscotti che preferite, farcirli con la panna e il gioco è fatto!
Io ho usato i biscotti Digestive ricoperti di cioccolato, ma potete usare quelli classici, anche di altre marche (come i Rigoli...) e poi immergere metà biscotto nel cioccolato fuso, per un risultato ancora più goloso; oppure usare biscotti con frutta secca, al cacao (BatticuorePan di Stelle), le Gocciole, ecc...
Un altro suggerimento decorativo è quello di rotolare i bordi del biscotto su del cocco grattugiato, sugli zuccherini colorati o sulle gocce di cioccolato.
Insomma, con questa ricetta base potete sbizzarrirvi e creare molte varianti!

Ingredienti
Biscotti Digestive ricoperti di cioccolato fondente
panna da montare q.b. (con 200 ml vi vengono circa 5 biscotti)
miele di acacia q.b. (per 200 ml di panna montata ci vogliono 4 cucchiai). Se non vi piace, potete sostituirlo con il latte condensato o lo zucchero a velo

Procedimento
Montate la panna e mescolatela con il miele.
Con un cucchiaio farcite un biscotto di panna, per uno strato di 2 cm e ricoprite con un altro biscotto, pressando appena. Poi con il dorso di un cucchiaino girate sulla panna attorno al biscotto per livellarla. Mettete in freezer su della carta da forno, almeno per tre ore o tutta la notte.
Prima di gustarli aspettate qualche minuto ché si ammorbidiscano.



Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*

Insalata di anguria e feta


E per la rubrica "Insalate" del lunedì ecco ora sul blog, l'insalata pubblicata lunedì scorso sui miei social... Un'originale e gustosissima Anguria & feta!
Sono anni che la faccio e ormai spopola sul web: chi non l'ha ancora provata la provi!
Ho sperimentato molte varianti e la mia preferita è questa semplice con un filo di olio ed erbe aromatiche come menta prezzemolo e/o basilico, più una spolverata di pepe!
Ho messo le foglie intere per guarnire il piatto per la foto ma di solito la gusto con le foglie di menta tritate: credetemi è fantastica e fresca, oltre che light!
Altre idee sono l'aggiunta di rucola, olive, cipolle, cetriolo, ravanello tagliato finissimo e ciò che più vi piace!

Ingredienti (le dosi sono a gusto personale)
Anguria q.b.
feta q.b
olio evo q.b.
menta a pezzettini
prezzemolo e/o basilico tritati
pepe nero q.b.

Procedimento
Tagliate l'anguria a pezzetti e aggiungete la feta "sbriciolata" o a quadratini per creare la scacchiera. Aggiungete le erbe aromatiche e condite con olio e pepe.


Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*

21 luglio 2017

Tè freddo alla pesca


Quante volte abbiamo acquistato il tè freddo nella nostra vita? Innumerevoli volte! Eppure farlo in casa è semplicissimo! Poche mosse per ottenere una bevanda fresca, gustosa ma senza conservanti chimici o eccessivo zucchero!
Quello che vi propongo oggi è alla pesca, ma potete  sbizzarrirvi con delle variati! Per esempio utilizzare il tè verde o farlo in altri gusti di frutta, sostituendo le pesche con la vostra frutta preferita: limone, frutti rossi, ananas e mango per un gusto tropicale, ecc...




Ingredienti
Per lo sciroppo di pesca
1 tazza di acqua
1 tazza di zucchero (io ne ho messi due terzi)
2 pesche
Per il tè
3 bustine di tè nero
6 tazze di acqua

Procedimento
Tagliate le pesche a spicchi e poi mettetele insieme a tutti gli ingredienti per lo sciroppo in un pentolino, portando ad ebollizione a fiamma media. Mescolate tutto con una forchetta schiacciando le fette di pesche. Fate cuocere per 10 minuti, poi spegnete il fuoco e lasciate riposare.
Bollite l’acqua per il tè e lasciate riposare le bustine in infusione per 5 minuti. Poi toglietele e lasciate raffreddare in frigorifero.
Filtrate lo sciroppo di pesca con un colino per non far passare i pezzi di frutta e versatelo nel tè.

Servite il tè freddo, con del ghiaccio e se vi piacciono delle foglie di menta.




Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*

20 luglio 2017

Testaroli al pesto (classico e di zucchine)



Il piatto che vedete è un'antica specialità della Lunigiana, una terra che sta al confine tra Liguria e Toscana. Sono i testaroli, una pietanza morbida e delicata a base di farina, acqua e sale, da consumare come la pasta.
Il condimento più classico è quello a base di pesto, ma ci sta bene qualunque cosa vi suggerisca la fantasia. Io li ho fatti sia con il pesto di zucchine che con il classico pesto ligure.
Per questo prodotto ringrazio tantissimo l'azienda Acqua farina e fantasia che mi ha mandato un pacco pieno di gusto con tutte le loro specialità!


Oltre ai testaroli, ci sono i panigacci, una sorta di tigelle da accompagnare con formaggi cremosi e affettati; le ceciotte e le barbotte, simili ai panigacci ma con farina di ceci i primi e fiori di zucca i secondi. E poi la famosa farinata, a base di farina di ceci!
Tutti i prodotti vengono fatti con le semplici materie prime e sono privi di conservanti, impacchettati sottovuoto. 


Conoscete  già questi prodotti? Provateli perché meritano!



Se volete acquistarli vi basterà cercare Acqua farina e fantasia su Amazon, vi lascio il link diretto: https://www.amazon.it/s/ref=bl_dp_s_web_6198092031?ie=UTF8&node=6198092031&field-brandtextbin=AcquaFarinaeFantasia.



Ingredienti
Una confezione di testaroli Acqua, farina e fantasia
Pesto di zucchine* o pesto classico 
sale q.b.

Procedimento
Portate a bollore abbondate acqua salata e versate i testaroli. Cuocete per 45 secondi e scolate.
Condite con il pesto.



*Per il pesto di zucchine (classico) trovate la ricetta qui.

Per il pesto di zucchine veloce la ricetta è la seguente:
grattugiate 4 zucchine (con la grattugia a fori grandi) e cuocetele al vapore per circa 4 minuti. Mettetele nel tritatutto insieme a due cucchiai di pesto (e due foglie di menta se vi piace) e voilà: pronto! Se volete potete anche mettere le zucchine a crudo.


E questi i testaroli conditi con il classico pesto ligure



Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*

10 luglio 2017

Insalata di fagiolini, patate e tonno


Questa è una delle mie insalate preferite: la faccio spesso in vari periodi dell'anno, ma in estate i fagiolini sono di stagione quindi sono più saporiti ed economici. Adoro l'abbinamento delle patate con il tonno e la freschezza che danno i fagiolini. Insieme ci stanno molto bene anche le olive.

Ingredienti, per 2 persone
2 patate grandi o 4 piccole
150 g circa di fagiolini verdi
tonno nel barattolo in vetro (o in scatoletta)
sale q.b.
olio evo q.b.
prezzemolo tritato, a piacere

Procedimento
Lessate le patate e i fagiolini e poi tagliateli a pezzetti. Aspettate che freddino e aggiungete il tonno. Condite con sale, abbondante olio e il prezzemolo tritato.


Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*

4 luglio 2017

Torta rovesciata alle pesche (senza uova, burro né olio)


La torta di oggi è una profumata e morbida torta alle pesche, con la particolarità di essere rovesciata, ovvero di avere sul fondo della teglia le pesche caramellate che, una volta rovesciata la torta, faranno da superficie. Ed essendo umide e avvolte dalla salsina al caramello, contrastano perfettamente con l'impasto soffice. 
Inoltre la torta è priva di grassi e c'è a possibilità di farla anche in versione vegana, utilizzando il latte vegetale; oppure farla totalmente integrale, utilizzando farina e zucchero (muscovado) integrali.

Ingredienti per una teglia da 18 cm di diametro
Per la torta
125 g di farina integrale (o farina 00)
25 g di farina di mandorle (oppure 150 g totali di farina integrale o 00)
75 g di zucchero (bianco o di canna)
1 pizzico di sale
1/2 limone grattugiato
2 cucchiaini di lievito (circa 8 g)
2 pesche gialle
qualche goccia di essenza di arancia o vaniglia (facoltativo)
150 g di latte (vaccino, vegetale...)
Per il caramello (facoltativo, però dà quel gusto in più ;-))
4 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di acqua

Procedimento
- Accendete il forno a 180°C e rivestite il fondo della teglia con la carta antiaderente.
- Mentre aspettate che si formi il caramello, tagliate le pesche in spicchi dello spessore di 5 mm.
Per la salsa al caramello
Mettete lo zucchero e l'acqua insieme in un pentolino (dal fondo antiaderente) e lasciate che si sciolga lo zucchero senza mai girare con il cucchiaio. Al massimo muovete il pentolino con il manico.
Aspettate che evapori l'acqua e si formino delle bollicine: quando il caramello avrà raggiunto un colore ambrato è pronto. Versatelo sulla teglia.
Disponete sopra le fette di pesche a raggiera e infornate per 15 minuti.
Per la torta
Mischiate gli ingredienti secchi in una ciotola e poi aggiungete il latte - precedentemente mescolato con l'essenza di arancia (o vaniglia) - mescolando bene il tutto.
Versate l'impasto sulle pesche, livellate e infornate per 30 minuti.
Quando sarà cotta, aspettate almeno una mezz'ora prima di toglierla dallo stampo: dovrete poggiare il piatto da portata sulla parte alta della torta (senza pesche), e poi girarlo in modo tale che la base di pesche si capovolga e faccia da superficie.




Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*

3 luglio 2017

Insalata con lamponi, caprino e noci



Da oggi una novità sul blog: ogni lunedì una ricetta di un'insalata, per far partire al meglio la settimana! 💚🥗🍚🥙

Un piatto unico a base di verdure o cereali, fresco e saporito! Chi pensa infatti che un'insalata sia triste si ricrederà! Basta un abbinamento insolito e l'insalata diventa un'esplosione di gusto! 
E a proposito di abbinamenti insoliti, quello che vi propongo oggi lo è, ma questi ingredienti insieme stanno veramente bene! La frutta spesso dà quella nota d gusto in più a un piatto salato!
La ricetta mi è stata ispirata dall'insalata proposta in una famosa cremeria della mia città, la Cremeria Opera.



Ingredienti
rucola q.b.
una manciata di lamponi
un caprino
4 noci spezzettate
olio evo q.b.
sale q.b.

Procedimento
Tagliate la rucola e mescolatela con il sale e l'olio. Poi adagiate delicatamente il caprino tagliato a pezzetti, i lamponi e le noci. Pronta! ;-)




Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*

30 giugno 2017

Biscotti gelato con yogurt greco


Questi biscotti sono la versione light di quelli classici alla panna; si preparano velocemente e sono ideali per uno snack fresco, buono e sano!
Potete usare lo yogurt greco di qualunque gusto; sconsiglio lo yogurt "normale" perché essendo più liquido si congela troppo, diversamente da quello greco che rimane più morbido.
Per decorare potete usare, oltre agli zuccherini colorati, anche la granella di pistacchio, di nocciole o gocci di cioccolato.

Ingredienti (per una ventina di biscottini)*
biscotti semplici, io ho usato i Novellino della Campiello
una confezione di yogurt greco, io Fage total (170g)
uno o due cucchiai di miele di acacia (o zucchero, a vostro piacere)
codette di zucchero, per decorare 

*La quantità dei biscotti che otterrete dipende dalla grandezza dei biscotti che userete e da quanta crema metterete.

Procedimento
Ricoprite un pezzo di pellicola per alimenti con una teglia rettangolare.
Disponete, sopra la pellicola, i biscotti allineati a formare un rettangolo o un quadrato. 
Adagiate uno strato di crema di yogurt sopra la base di biscotti.
Ricoprite la crema di yogurt con i biscotti, per formare i cosiddetti "sandwich-gelato", stando attenti a poggiali nello stesso modo in cui avete messo quelli sottostanti (così sarà facile tagliarli in modo preciso). Potete anche farcire uno ad uno i biscotti, ma in questo modo si fa prima ;-)
Fateli riposare in freezer per almeno un'ora (o anche tutta la notte).
Dopodiché tagliateli e poggiate i bordi in una ciotolina riempita di codette di zucchero. 
Quando li togliete dal congelatore, aspettate qualche minuto prima di mangiarli.


Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*

28 giugno 2017

Cheesecake con i mirtilli (senza cottura)


Chi mi segue da un po' sa quanto ami le cheesecake e non smetterò mai di sperimentare nuovi accostamenti e dosaggi!
Quella di oggi è una cheesecake fresca, senza cottura, e dal sapore delicato e fruttato. Oltre ai mirtilli freschi, ho voluto aggiungere anche la marmellata, ma potete ometterla e il risultato sarà comunque molto goloso!
Per rendere più speciale la guarnizione, ho voluto mettere dei fiori, visto che li adoro e danno un tocco di eleganza alla torta.



Ingredienti (per una teglia da 24 cm)
Per la base
250 g di Digestive
100 g di burro
Per la crema
250 g di Philadelphia
250 g di ricotta
130 ml di panna fresca 
85 g di zucchero
scorza e succo di mezzo limone
10 g di gelatina
1 bustina di vanillina o i semi di una bacca di vaniglia o mezza fialetta di aroma di vaniglia
130 g di mirtilli freschi

125 g di marmellata di mirtilli q.b. (io Zuegg), facolativa*
Per guarnire
mirtilli
panzee o altri fiori viola/blu non trattati

*Potete anche non mettere la marmellata: in quel caso mettete 100 g di zucchero; come risultato non otterrete il bordo scuro tra le due creme, ma il sapore non cambierà molto.


Procedimento
Imburrate i bordi della teglia, ricoprendone il fondo con carta da forno. 
Per la base
Tritate i biscotti nel mixer. Fate sciogliere il burro in un pentolino e mescolatelo con i biscotti sbriciolati, compattando il composto sulla base della teglia con un cucchiaio. Riponete in frigorifero.
Per la crema

Ammorbidite la gelatina in acqua fredda (ci vogliono circa 10 minuti).
Scaldate 4 cucchiai di panna in un pentolino su fiamma bassa, unite la gelatina sgocciolata e strizzata e mescolate con una frusta a mano fino a che si sarà sciolta.
In una terrina mescolate il Philadelphia con la ricotta, lo zucchero, la scorza e il succo del limone (passato con un colino) e la vanillina. Infine aggiungete la restante panna precedentemente montata, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto fino a rendere il composto cremoso e omogeneo. 
Composizione dei tre strati
1. Prelevate un terzo del composto e mettetelo in una ciotola.
2. Versate sulla base biscottata il composto bianco rimasto da parte e livellate con una spatolina o un cucchiaio. Mettete in freezer per almeno 15 minuti.
3. Passate nel mixer i mirtilli (lasciandone alcuni da parte per decorare la cheesecake) e poi mescolateli al terzo di composto messo da parte nella ciotola. Aggiungete un cucchiaio o due di marmellata di mirtilli, fino a raggiungere la gradazione di colore e il gusto desiderati.
4. Prendete la cheesecake dal frigo e versate uno strato sottile di marmellata, livellandola con un cucchiaio. Mettete in freezer per almeno 15 minuti.
5. Infine versate la crema a base di mirtilli tritati, livellate e mettete la cheesecake in frigorifero per almeno 4 ore.
6. Infine decorate con i mirtilli e i fiori.



Se provate questa ricetta taggate la foto su Instagram inserendo l'hashtag #lasignorinafelicitablog! Mi fa molto piacere vedere le ricette che rifate! :-)
Vi inserirò nell’album "Ricette rifatte da voi" sulla pagina Facebook.

Alla prossima ricetta! :-*